NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Il Comune di Lozza ha attivato la misura nazionale di sostegno economico ai nuclei familiari in grave difficoltà economica a causa dell'Emergenza Covid-19.

La misura è rivolta a persone e le famiglie in condizioni di assoluto momentaneo disagio. Possono presentare istanza di ammissione all'erogazione di un buono spesa i nuclei familiari, anche monoparentali, in gravi difficoltà economiche che hanno perso la propria fonte di reddito (sia dipendenti, che liberi professionisti e collaboratori coordinati e continuativi, lavoratori autonomi, lavoratori stagionali, lavoratori agricoli, lavoratori dello spettacolo, ecc…) o abbiano subito una diminuzione consistente del reddito percepito in ragione dei provvedimenti restrittivi finalizzati al contenimento del contagio, valendo la condizione che risulti compromessa per il nucleo familiare la possibilità economica di provvedere all’acquisto di beni di prima necessità.

Per quanto precedentemente indicato verrà valutata anche la percezione di eventuali forme di sostegno pubblico e altri parametri indicati nel disciplinare.   

Gli interessati dovranno presentare domanda preferibilmente a mezzo posta elettronica – all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.. Solo in caso di indisponibilità del suddetto strumento, la domanda può essere presentata in formato cartaceo in busta chiusa al Comune di Lozza nei seguenti orari di apertura: 8:30 – 12:30 dal lunedì al sabato. Il modulo per la domanda può essere ritirato presso gli Uffici Comunali.

La domanda va presentata entro le ore 12:00 di martedì 7 aprile utilizzando l’allegato modello in cui andranno indicati i requisiti di ammissione.

CRITERI. Il presente avviso è volto alla concessione dei buoni spesa mediante il riparto delle risorse ancora disponibili dopo le assegnazioni effettuate ai nuclei familiari indicati dai servizi sociali del Comune di Lozza secondo quanto indicato all’art. 4 del disciplinare di attuazione approvato con Determina  n. 42 del 02/04/2020.

In seguito all’istruttoria che assegnerà il punteggio in base alle indicazioni dell’art. 4 del disciplinare di attuazione dell’OCDPC n. 658 del 29/03/2020, approvato con Determina n. 42 del 02/04/2020, gli assegnatari saranno contattati a mezzo telefono o email, con cui gli si comunicherà di essere beneficiari del bonus, l’importo dello stesso e le modalità per spenderlo.

FINALITA’: Il bonus spesa è volto ad integrare il reddito familiare per quanto attiene alla gestione della spesa di generi alimentari o di prima necessità, in costanza della situazione di emergenza epidemiologica in atto e valendo la condizione che risulti compromessa per il nucleo familiare la possibilità economica di provvedere all’acquisto di beni di prima necessità.

ESCLUSIONI: Sono esclusi dalla erogazione del suddetto bonus i nuclei familiari per cui la situazione di emergenza in atto non ha comportato una modifica della situazione economica/reddituale rispetto alla situazione previgente.  

 

IMPORTO DEL BUONO SPESA. Varia a seconda della composizione del nucleo familiare, secondo la seguente tabella:

COMPOSIZIONE DEL NUCLEO FAMILIARE

IMPORTO

NUCLEI di 1 persona

€ 200,00 

NUCLEI fino a 2 persone

€ 300,00

NUCLEI da 3 a 4 persone

€ 400,00

NUCLEI con 5 persone o più

€ 500,00

 

I predetti importi sono rimodulati proporzionalmente nel caso di domande ammissibili complessivamente di importo superiore all’importo assegnato a questo Comune.

 

DOCUMENTAZIONE DA CONSEGNARE: autodichiarazione ai sensi del DPR 445/2000 comprovante la condizione economica, nonché la percezione di altri eventuali sussidi utilizzando lo schema allegato.

TERMINE DI PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE: Le domande dovranno pervenire agli indirizzi di posta elettronica indicati o in formato cartaceo presso il luogo e orari indicati entro martedì 7 aprile h. 12.00.

CONTROLLI: Il Comune provvederà ad effettuare gli opportuni controlli successivi, in ordine alla veridicità delle attestazioni riportate nell’autodichiarazione pervenuta, al recupero delle somme indebitamente percepite ed alla denuncia all’Autorità Giudiziaria ai sensi dell’art. 76 del DPR 445/2000 in caso di false dichiarazioni

TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI: Tutti i dati di cui verrà in possesso il Comune saranno trattati nel rispetto del Codice Privacy D.Lgs. 196/2003 e del Regolamento UE 2016/679.

INFORMAZIONI: Per ogni ulteriore informazione, gli interessati potranno contattare l’Assistente Sociale del Comune di Lozza dal lunedì al venerdì dalle 9:00 alle 12:30 al numero 338 6602195.

Calcolo IMU-TASI

Pagamento

Servizi parascolastici

Pagamento Servizi parascolastici - Comune di Lozza