NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Voto degli elettori italiani temporaneamente all´estero per motivi di lavoro, studio o cure mediche e dei familiari conviventi.
La legge 6 maggio 2015, n. 52, di riforma del sistema di elezione della Camera dei Deputati, ha introdotto modifiche alla disciplina del voto nella circoscrizione Estero per le elezioni politiche e per i referendum di cui articoli 75 e 138 della Costituzione, prevedendo il voto per corrispondenza degli elettori temporaneamente all’estero per motivi di lavoro, studio o cure mediche e dei loro familiari conviventi.
Pertanto, in occasione dei referendum popolari del 28 Maggio, indetti con i decreti del Presidente della Repubblica pubblicati nella G.U. – Serie Generale n. 62 del 15 Marzo 2017, gli elettori italiani che per motivi di lavoro, studio o cure mediche si trovano temporaneamente all’estero per un periodo di almeno tre mesi, nonché i familiari con loro conviventi, possono esprimere il voto per corrispondenza.
L’opzione per il voto per corrispondenza deve pervenire al Comune d’iscrizione nelle liste elettorali entro entro il 26 Aprile 2017.


In allegato il modello da utilizzare per formulare l’opzione

Allegati:
Scarica questo file (MODULO OPZIONE VOTO ELETTORI.pdf)MODULO OPZIONE VOTO ELETTORI.pdf[ ]541 kB

Calcolo IMU-TASI

Calendario Eventi

Giugno 2017
L M M G V S D
29 30 31 1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 1 2